Compiliamo conto terzi multimodal IMO declaration.

Imballiamo prodotti e compiliamo multimodal IMO declaration con assunzione responsabilità.


Multimodal for dangerous goods (Imo declaration).
modulo-IMO-Multimodal.jpg

Il Multimodal è un documento di trasporto richiesto in caso di spedizione via mare di merci pericolose destinate sia a porti esteri che a porti nazionali.

Nel Multimodal for dangerous goods lo speditore di merci pericolose descrive la propria merce in maniera esaustiva come richiesto dal Codice IMDG (International Marittime Dangerous Goods).

Non vi sono limitazioni riguardo il formato utilizzato purché vengano fornite tutte le informazioni richieste dal Codice IMDG, come viene dichiarato in testa al Multimodal ove si asserisce che il formulario soddisfa i requisiti della SOLAS 74, cap. VII regola 5 e della MARPOL 73/78 All. III regola 4.

Infatti il requisito primario di un documento di trasporto per merci pericolose è quello di fornire le informazioni fondamentali relative ai rischi delle merci movimentate. In particolare è necessario includere le specifiche informazioni di base necessarie per la spedizione di merci pericolose, secondo le normative Onu.

In primis si tratta delle informazioni che definiscono una descrizione della merce: il numero ONU (preceduto dalle lettere “UN”), la designazione ufficiale di trasporto, la classe e, ove assegnato, il gruppo di imballaggio (vedi il capitolo relativo alle
Merci Pericolose – Dangerous Goods). A seguire si indicheranno le notizie aggiuntive, secondo la prassi.

Inoltre, il documento di trasporto di merci pericolose (Multimodal for Dangerous Goods) deve includere una certificazione o dichiarazione che la spedizione è accettabile per il trasporto e che le merci sono correttamente marcate e etichettate, e in condizione appropriata per il trasporto in accordo con la regolamentazione, nazionale e internazionale, applicabile.

Ne segue che il documento di trasporto di merci pericolose Multimodal Dangerous Goods deve accompagnarsi ad un
imballaggio idoneo alla movimentazione di tali merci, secondo la normativa IMDG.